Sviluppo: Bandi Regione Lazio per internazionalizzazione e digitalizzazione PMI

Bandi Regione Lazio

La Regione Lazio ha pubblicato due interessanti bandi con contributo a fondo perduto: 10 milioni di euro di fondi europei del Por Fesr 2014-2020 per promuovere azioni di internazionalizzazione e digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese (Mpmi) del Lazio.

DESTINATARI

Le domande di contributo potranno essere presentate dalle micro, piccole o medie imprese, con sede operativa nel territorio della Regione Lazio, in possesso dei requisiti previsti dai singoli bandi.

OBIETTIVO

Le misure previste hanno l’obiettivo di rafforzare la competitività del sistema produttivo del territorio, mediante la concessione di contributi a fondo perduto per Progetti di internazionalizzazione e Progetti di innovazione digitale, riguardanti l’introduzione di tecnologie digitali e di soluzioni ICT.

Entrambi i Bandi rientrano nelle priorità della Smart Specialisation Strategy (S3)

BANDI

Sono agevolabili Progetti che prevedono l’adozione di una o più soluzioni tecnologiche o sistemi digitali, finalizzate a introdurre innovazioni nei processi produttivi, logistici, organizzativi e commerciali quali:

  • Digital marketing: soluzioni di digital marketing;
  • E-commerce;
  • Punto vendita digitale;
  • Prenotazione e pagamento;
  • Sistemi Self scanning e Self checkout;
  • Stampa 3D;
  • Internet of things;
  • Logistica digitale;
  • Amministrazione digitale;
  • Sicurezza digitale;
  • Sistemi integrati ed altre soluzioni e sistemi basati su tecnologie coerenti con i paradigmi di Industria 4.0.

Contributo

L’Aiuto è concesso in regime De Minimis, sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 40% dell’importo complessivo del Progetto ammesso.

Presentazione delle domande

Le richieste di contributo devono essere presentate esclusivamente via PEC, dalle ore 12:00 del 04 marzo 2020 e fino alle ore 18:00 del 21 aprile 2020.

Sono agevolabili “Piani di Investimento per l’Export” (PIE), Progetti di internazionalizzazione e di promozione dell’export delle MPMI, finalizzati all’apertura e al consolidamento nei mercati esteri, che risultino coerenti con la programmazione regionale e prevedano la realizzazione di una o più Tipologie di Intervento fra quelle di seguito elencate:

A.      cooperazione industriale, commerciale e di export in mercati esteri ritenuti prioritari per la ricerca di collaborazioni industriali, commerciali e di esportazione di prodotti e di servizi regionali:

B.      acquisizione di servizi specialistici per l’internazionalizzazione:

C.      attività volte a migliorare, anche ai fini dell’esportazione, la qualità della struttura e del sistema produttivo e acquisire certificazioni attinenti alla qualità e alla tipicità dei prodotti e ai sistemi ambientali.

Contributo

L’Aiuto è concesso in regime De Minimis, sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 50% dell’importo complessivo del Progetto ammesso.

Presentazione delle domande

Le richieste di contributo devono essere presentate esclusivamente via PEC, dalle ore 12 del 9 marzo 2020 e fino alle ore 18 del 25 giugno 2020.