POR FSE, Piani Aziendali di Smart Working

IN.SI. si aggiudica il finanziamento del piano.

Sull’Avviso “Piani Aziendali di Smart Working – Adozione di modelli e strumenti da parte delle imprese e dei titolari di Partita IVA del Lazio” IN.SI. si è assegnata l’ammissione al finanziamento del piano presentato per un importo di € 10.430,00 che interessa i dipendenti della sede di Ferentino.

INTERVENTI AMMESSI

L’avviso prevede l’erogazione di un contributo a imprese e titolari di Partita IVA per la fruizione di:

  • Azione A – servizi di consulenza e formazione finalizzati all’adozione di un piano di smart working con relativo accordo aziendale o regolamento aziendale approvato e pubblicizzato nella bacheca e nella intranet aziendale;
  • Azione B – acquisto di “strumenti tecnologici” funzionali all’attuazione del piano di smart working.

FINALITÀ

Il progetto presentato, dal titolo “PIANO IN.SI. DI SMART WORKING”, intende raggiungere le seguenti finalità e risultati, attraverso il sostegno finanziario ottenuto dall’Unione:

  • Aggiornamento del Regolamento interno di Smart Working con il supporto dello Studio di consulenza del lavoro;
  • Introduzione massiva di strumenti di condivisione del lavoro (Collaboration Tools);
  • Estensione dell’uso di VPN per consentire l’accesso alle cartelle condivise sul server dall’esterno;
  • Introduzione di un centralino VOIP Open Source che consenta il redirect delle telefonate dagli interni dell’ufficio ai pc tramite software apposito;
  • Sostituzione di alcuni pc desktop con pc portatili per consentire l’uso di strumenti aziendali e non personali per lavorare da remoto;
  • Formazione interna tramite l’aula virtuale per permettere agli utenti di apprendere il corretto funzionamento e le logiche di utilizzo dei tools individuati, oltre che di consolidare l’utilizzo degli strumenti presenti all’interno del gestionale ma che non sono ancora utilizzati al massimo delle potenzialità.